UA-38565391-1

venerdì 2 agosto 2013

Agorà 01/07/2013 - Commenta Davide Barillari M5S



Davide Barillari
Consigliere Regione Lazio M5S







Agorà 01/07/2013

Ieri sera c'e' stata, come tutti i mesi, una bellissima occasione per incontrare i nostri portavoce in parlamento, in regione, in comune e nei municipi. Eravamo li' in piazza Montecitorio, tutti seduti per terra in cerchio, in mezzo a tanti altri cittadini che passavano di li' e si fermavano con noi, allargando il cerchio. Raccontavamo quello che succede nei "palazzi", nelle stanze dei bottoni, e rispondevamo alle tante domande. Ditemi quali altri partiti si siedono per terra in mezzo ai cittadini. Loro vanno nei talk show dove la finzione e' la regola grazie a conduttori leccaculo e trasmissioni costruite per loro. Noi siamo in mezzo alla gente. Loro sfuggono velocemente quando escono dalle uscite laterali del parlamento, si vergognano, oppure semplicemente non gliene frega niente...hanno la coscienza sporca, e lo sanno. Manca poco ad inseguirli con i forconi, manca davvero poco. Ieri era tutto irreale: il palazzo di Montecitorio che incombeva dietro di noi, e le parole guerriere, pure, vere dei parlamentari 5 stelle che raccontavano le tante battaglie vinte e quelle perse. Le difficoltà . Le speranze. Tante battaglie perse a causa di vergognosi giochi di potere, sempre a firma PD e PDL che si spartiscono soldi e che bocciano tutto quello che presenta il M5S senza nemmeno sapere perche'. Persone elette solo per schiacciare un bottone, senza pensare. Automi senza coscienza. Bocciano tutto quello che propone il movimento 5 stelle, senza pensare agli interessi dei cittadini, ma solo agli interessi delle lobby che li hanno eletti. Ladri di futuro e violentatori della democrazia rappresentativa. Loro stanno bloccando il cambiamento in Italia, loro difendono Alfano e Berlusconi, e la Tav, gli F35, gli evasori, i paradisi fiscali, le banche...e tutto il resto, mentre l'Italia muore di precariato, di malasanità , di cancro valorizzatori e discariche in mano alla mafia. Tanti ieri mi hanno ringraziato, mi hanno stretto la mano, mi hanno esortato a non mollare mai e a non stancarsi mai. E' difficile. E' una guerra dura, e davvero solo chi e' tutti i giorni qui in regione o nelle altre trincee, se ne può  rendere conto. Noi lavoriamo senza sosta, giorno e notte, e siamo pronti a prendere in mano il governo di questo paese...perche' siamo gli unici che ce la possono fare. Ora ce ne rendiamo davvero conto. Chi ci critica e' perche' non ci conosce o non sa cosa davvero fa il movimento 5 stelle in parlamento, in regione, nei tanti comuni dove siamo riusciti ad entrare. Noi siamo gli unici a non aver nulla da perdere, quindi denunciamo SENZA PAURA tutti gli intrallazzi, i sotterfugi, le spartizioni di soldi che accomunano tutti i partiti, dall'estrema destra all'estrema sinistra. Nessun altro ha il coraggio di fare ciò  che facciamo noi del movimento 5 stelle... NESSUNO. Spesso in aula ci votano contro, e poi a voce ci dicono "e' vero, avete ragione, ma non possiamo votare a favore..." quasi scusandosi di pensare ai loro interessi invece che ai cittadini. Si vergognano, ma dovrebbero dimettersi tutti. Sono loro i veri incompetenti, che continuano la politica trentennale che ha distrutto l'Italia. Continuano, senza vergogna. Noi del movimento 5 stelle non siamo piu' i populisti, gli inesperti, gli antidemocratici...ora siamo AMMINISTRATORI e stiamo dimostrando come si puo' fare Politica vera, trasparente, senza privilegi, rinunciando alla maggior parte dei soldi che ci arrivano tutti i mesi sui conti correnti. RINUNCIAMO a POTERE e SOLDI, ogni mese. Oggi arriva il mio stipendio e rinuncerò  a 6000 euro. Questo e' il coraggio che gli altri non hanno. Noi lo facciamo senza timore. Gli altri lo sanno e ci temono. Hanno paura perche' si rendono conto che sono morti, convinti ancora di rappresentare gli elettori...ma ogni nostra mozione che bocciano (contro le discariche, contro la trasparenza, contro le nomine illegali di Zingaretti) e' un passo in piu' verso la loro fine. Che arrivi questo autunno caldo, anzi di fuoco, noi non aspettiamo altro. Che caschi prima possibile questo governo di inciuci, questa regione di false promesse che rischia il fallimento economico. Che i ladri vadano in galera, uno per uno, partendo da Berlusconi, ma passando da tutti i corrotti in regione, nelle asl, nelle cliniche private, nelle aziende. Noi non molleremo mai, e danzeremo brindando alla loro fine. Siamo pronti a governare.

Disqus for Bracciano Movimento 5 Stelle