UA-38565391-1

lunedì 27 gennaio 2014

Lettera Aperta, per manifesta negligenza nell’assolvimento dei propri mandati


CITTADINI DI BRACCIANO IN MOVIMENTO

COMITATO DI CITTADINI NO PROFIT
P.IVA/C.FISC.: 97744780582
BRACCIANO
Via dei Pioppi, 25 int. 12 00062 Bracciano  (RM)
Tel 06 60666947
meetupbraccianom5s@gmail.com
cittadinidi-bracciano-in-movimento@poste-certificate.it


Alla cortese attenzione del
Sindaco di Bracciano
sig. Giuliano Sala
Propria sede
e, per conoscenza:
Ai Consiglieri d’opposizione
sig. Armando Tondinelli
sig. Alfredo Massi
sig. Marcello Pezzillo
sig. Luca Testini
sig.ra Elena Rosa Carone


Oggetto: dearsenificatore ubicato in località Lega - Bracciano.  Richiesta di revoca dell’Assessore all’Ambiente e ai Lavori Pubblici


Con riferimento al video servizio giornalistico realizzato dal signor Luca Pagni e pubblicato sulla testata on-line Altravoce News e su YouTube all’indirizzo http://youtu.be/rAGgeJAWQUc in data 27 gennaio c.a., il Comitato Cittadini di Bracciano in Movimento


chiede


  • la revoca delle deleghe attribuite al Consigliere Comunale Remo Eufemi, in materia di Trasporto Urbano e Mobilità, Verde, Parchi, Giardini Pubblici e Decoro Urbano, Emergenza Arsenico e Fluoruro sull'Acquedotto,
  • e la revoca delle deleghe attribuite al signor Ivano Michelangeli,  Assessore ai Lavori Pubblici, Acquedotto, Pubblica Illuminazione e Cimitero,


per manifesta negligenza nell’assolvimento dei propri mandati.


È già motivo di scandalo per la popolazione la lentezza con cui codesta Amministrazione Comunale ha ottemperato agli obblighi di cui al Decreto Legislativo 2 febbraio 2001, n. 31; è a dir poco incredibile osservare che una struttura, già di proprio attesa così a lungo e costata fior di quattrini, sia abbandonata al rischio di atti vandalici. Com’è possibile osservare nel video, la struttura di recinzione è quanto di meno sicuro possa essere posto a guardia delle apparecchiature: il cancello di recinzione del lotto è spalancato al momento di arrivo del giornalista, tant’è che è sua cura accostarlo prima di allontanarsi dal sito; il cancelletto della recinzione è tenuto da una breve catenella trattenuta da un lucchetto. Le valvole sono a portata di mano fin dall’esterno della recinzione, il quadro elettrico è addossato alla recinzione, varie tubazioni afferiscono da ogni lato, una di esse è rotta in superficie.
L’impressione è che tutta l’opera di recinzione sia stata realizzata con sciatteria e approssimazione: testimone sia il fatto che è stato necessario aggiornare la recinzione con un rammendo posticcio, per dare un minimo di contenimento ad alcuni grossi tubi sul lato sinistro rispetto a chi entra - contenimento del tutto inutile, dal momento che essi sbordano ampiamente e sono letteralmente a portata di mano di qualsiasi malintenzionato.
Per quanto fin qui esposto, il Comitato Civico avanza la richiesta di provvedere alla rimozione dei responsabili dell’opera; e chiede al signor Sindaco maggiore attenzione nella gestione di una questione che tanto ha fatto temere e tanto si è fatta attendere nella soluzione.
Bracciano, 27 gennaio 2014.


Cittadini di Bracciano in Movimento

Disqus for Bracciano Movimento 5 Stelle