UA-38565391-1

domenica 28 giugno 2015

In Piazza contro la Mafia: ''L'onesta andrà di moda''



''Onestà, onestà''. E' stato questo, ieri sera, lo slogan più gridato nella fiaccolata organizzata dal Movimento 5 stele ad Ostia. Un corteo che si è ingrossato nel suo cammino e ha chiesto le dimissioni del sindaco di Roma, Ignazio Marino, e animato l'intera manifestazione portando avanti il concetto della legalità come rivincita morale sugli scandali di Mafia Capitale. E' stato al porto turistico, in piazza Ravennati, ad accogliere in seguito le parole di Beppe Grillo. 'È una grande soddisfazione – ha detto ai presenti - aver contribuito alla nascita di persone normalmente oneste. Sono orgoglioso dei miei ragazzi. Magari li ho danneggiati a volte con qualche parolaccia, con la mia irruenza, ma è per il troppo affetto, per la vitalità che ci unisce. Noi ci vogliamo bene, questa è la verità''. ''Una volta – ha continuato - io credevo nella sinistra, però mi chiedevo come mai non si occupassero di alcune battaglie come mandare via i condannati dal Parlamento. Per poterne parlare a un congresso mi sono ''drogato'', sono entrato in una sede del PD in Sardegna e mi sono iscritto con 15 euro, ma non è servito a niente. Il PD oggi è il falso ideologico, perchè ha tradito tutto e tutti''. Quanto ai riferimenti politici in un'Europa aspramente criticata per le sue politiche, afferma: ''Avevo dei dubbi su Tsipras, invece quell'uomo si sta comportando in maniera straordinaria, portando al popolo greco l’ultima parola. E' la democrazia che vorremmo portare in Italia''.

In prima fila, in una mobilitazione che ha calamitato migliaia di cittadini, anche i parlamentari Roberta Lombardi, Alessandro Di Battista, Paola Taverna e il sindaco di Pomezia, Fabio Fucci, salutato da grandi applausi dai manifestanti.

Disqus for Bracciano Movimento 5 Stelle