UA-38565391-1

giovedì 17 dicembre 2015

Bracciano : grazie Commissario.



Il Commissario Prefettizio, Dottoressa Alessandra de Notaristefani di Vastogirardi, pone in essere il primo atto per avviare la ristrutturazione del teatro Novocine di Bracciano.


Vogliamo pubblicamente dire "Grazie di cuore!" al Commissario Prefettizio il quale, oltre a cercare di quantificare i debiti accumulati dalla giunta Sala e preparare il paese alle nuove elezioni, ha trovato il tempo ed il modo per dare seguito alla delibera comunale del 16/12/2014 n. 499 CUP: I22D11000620006, mettendo finalmente in moto un meccanismo che “girava a vuoto” fin dal 2010. Infatti fin da allora, con nota protocollo numero 50948 del16/04/2010, la Regione Lazio comunicava “.... la concessione di un contributo di €538.200,00 su una spesa complessiva di €598.000,00 per i lavori di recupero del teatro Novocine”.
L’azione del commissario, è intervenuta proprio poco  prima che scadessero i termini per l’utilizzo dei fondi stanziati per la ristrutturazione del Novocine, che sarebbero così andati persi.
Sì, avete capito bene, proprio poco prima che andassero persi.
Ma un anno fa, il 21 dicembre 2014, l’allora Sindaco Sala annunciava alla popolazione che presto il paese avrebbe avuto il suo bel teatro. Il progetto definitivo era approvato, l’importo di €500.000,00 era deliberato dalla Regione. Mettendolo a bilancio preventivo per il 2015, restava "solo" da approvare il progetto esecutivo, fare la gara ed iniziare i lavori. Ed entro il 2015, massimo inizi del 2016, Bracciano avrebbe avuto ".... uno dei pochi teatri comunali che ci sono nel circondario".
Tutto bellissimo solo che, per motivi noti solo ai signori Sala, Nardelli e sodali dell'ormai ex Amministrazione Comunale, il progetto è rimasto nei cassetti e nelle pieghe del bilancio fino ad ora, e solo grazie all'azione del Commissario Prefettizio, con delibera N. 2 del 15/12/2015 CUP: I22D11000620006, si è fatto il primo passo avanti.
...... Abbiamo perso un altro anno!
Finora abbiamo parlato del passato, ma adesso cosa sta succedendo intorno a questa storia iniziata tanto tempo fa?
All’improvviso, scoprendo un inedito amore per il teatro, più di qualcuno smuove mari e monti, chiamando a raccolta la popolazione e cercando di ottenere aiuto, per raggiungere l’obiettivo e dotare la cittadina di un teatro....... deliberato e finanziato già da tempo.
Il tutto, ovviamente, sempre accompagnato da attenti comunicati: ora accorati appelli, ora sentiti ringraziamenti, ora trionfalistici annunci sui successi raggiunti.
Ma questo finanziamento, c’era o non c’era? C’era eccome, con tanto di delibera.
A questo punto però, una domanda è più che legittima: ma il finanziamento, perché è rimasto "parcheggiato" per un anno, vista la delibera 16/12/2014 n. 499?
A questo punto, a noi non rimane che fare una considerazione un po' amara: come è possibile che, nonostante il terremoto che ha scosso questa cittadina, c'è ancora gente che ha voglia giocare sulla distrazione dei Cittadini, magari riuscendo a turlupinarli per l’ennesima volta, con giochi elettorali da basso impero?
Ma non sarebbe giunto il momento di dare prova di serietà ed onestà, pensando più a restituire credibilità a questo paese abbandonando, almeno per una volta, i giochi elettorali fatti di annunci, promesse che non potranno mai essere mantenute, spartizioni tra famiglie e favoritismi, piuttosto che mettere in piedi dei "teatrini" per ottenere in cambio un po' di voti?
Crediamo che il discredito gettato sul paese a seguito del comportamento della giunta dimissionaria al completo possa bastare come lezione. Ricordiamoci che ad essere presi in giro, oltre che a pagare i danni, saranno sempre i cittadini .
Detto questo, non possiamo far altro che ribadire una cosa: "Grazie Commissario", che al di sopra di giochi politici ed interessi di squadra, lavori nell'interesse dei Cittadini.

Comitato Cittadini di Bracciano in Movimento


Il fanntasma dell'Opera.jpg



Disqus for Bracciano Movimento 5 Stelle